INTERCOIFFURE MONDIAL Paris
World of Hairfashion and Beauty Business

HERBS & HAIR


HERBS & HAIR

Le Erbe nei Capelli

erbe in ordine alfabetico

Salvia

SALVIA
Salvia officinalis

Più di tutte le altre piante ritarda la caduta dei capelli con un'azione tonica e disinfettante del cuoio capelluto. È inoltre molto indicata per combattere la formazione della forfora e per rendere più morbidi i capelli secchi. Il risciacquo con lozioni a base di SALVIA ridona ai capelli il colore scuro nonchè nuova luminosità.

Sambuco

SAMBUCO
Sambucus nigra

Pianta dai fiori piccoli bianchi odorosissimi utilizzati nei prodotti per capelli secchi. Le sue bacche sono invece indicate in quelli per capelli neri.

Sandalo

SANDALO
Santalum album

L'essudato del legno di SANDALO miscelato con l'estratto di HENNÈ, SALVIA, RABARBARO, CAMOMILLA ed ISATINA (estratto della pianta cinese QUING DAI) stabilizza le rispettive tinture evitando il possibile virare delle colorazioni.

Santoreggia

SANTOREGGIA
Satureja hortensis

Contiene sostanze tanniniche ed oligoelementi minerali che hanno la proprietà di stimolare e migliorare le condizioni del bulbo pilifero creando i presupposti per una capigliatura forte e vigorosa.

Saponaria

SAPONARIA
Saponaria officinalis

Foglia, gambo e radice ricchi di resina, vitamina C, saponine, sono i costituenti di shampoo delicati per capelli fragili. La corteccia contiene invece una sostanza detergente indicata per combattere l'untuosità dei capelli grassi.

Serpillo

SERPILLO
Thymus serpillum

Tonico del cuoio capelluto stimola l'attività dei bulbi comportandosi da coadiuvante nella prevenzione della caduta dei capelli.

Soia

SOIA
Soja hispida

Gli shampoos a base di SOJA sono indicati per detergere i capelli grassi. L’olio di SOIA viene utilizzato in basse dosi nei prodotti per capelli perchè è un olio leggermente essiccativo che tende ad abbattere i capelli, specialmente quelli fini, ed a togliere loro sofficità. Trova maggior impiego nel trattamento del cuoio capelluto e in alcune brillantine a base vegetale.

In ogni civiltà passata si è fatto ricorso all’utilizzo di erbe e piante per trovare rimedi, cure e trattamenti di bellezza per corpo e capelli. Ancor oggi si cerca la soluzione ai problemi di salute in ciò che la natura stessa offre spontaneamente senza dover necessariamente ricorrere a formule chimiche. Si ritiene infatti che quasi tutte le piante abbiano una parte terapeutica che contiene principi attivi o sostanze utili nei vari trattamenti curativi. Anche i centri di ricerca tricologici sviluppano gli studi in questo settore per affrontare non solo problemi comuni, quali forfora e seborrea, ma anche malattie più gravi, come l’alopecia. Non si tratta semplicemente di una moda del momento che genera un effetto traino nel settore, ma di una volontà di riuscire a sfruttare le risposte date dalla natura alle nostre domande. Ecco perchè vi presentiamo una panoramica delle erbe più utilizzate nell’industria tricologica con la descrizione delle loro caratteristiche e delle loro proprietà.

BIBLIOGRAFIA

*Bonadeo I., Cosmetici extra-cutanei, Ed. Ulrico Hoepli, Milano, 1961
*Bremness Lesley. Il grande libro delle erbe, Serie Gorlich, A. Mondadori, Verona, 1988
*Dietmar Aichele, Che fiore è?, Illustrati BUR, RCS Rizzoli Libri, 1987
*Messeguè Maurice, Il mio erbario, Oscar Mondadori, Milano, 1983
*Curarsi con l'erbario. Le erbe e i capelli, Ed. Del Drago, Vicenza, 1990
*Scoprire riconoscere usare le erbe, Fabbri Ed., Milano, 1984
*Guarire con le erbe - una farmacia naturale fuori dalla nostra porta, La casa verde, 1989
* Scoprire riconoscere usare le erbe, Fabbri Ed., Milano, 1984

X

privacy
Your browser is too old for our new website. It would be best if you went to a more recent and secure browser version. Using this browser may cause security or usage problems.
X