BEAUTY NEWS

Trucco palpebra cadente: cosa sì, cosa no

Scientificamente chiamata âptosi palpebraleâ, la cosiddetta palpebra cadente – in inglese âhooded eyesâ –  è un fenomeno che ha in alcuni casi unâorigine genetica ma può anche essere determinata dal rilas ...

gwyneth paltrowScientificamente chiamata âptosi palpebraleâ, la cosiddetta palpebra cadente – in inglese âhooded eyesâ –  è un fenomeno che ha in alcuni casi unâorigine genetica ma può anche essere determinata dal rilassamento cutaneo conseguenza dallâetà. Di fatto, la palpebra fissa ricade su quella mobile rimpicciolendo gli occhi e âsmorzandoâ lâintensità dello sguardo, ma qualunque sia lâorigine dei tuoi hooded eyes, esistono soluzioni in fatto di make up che aiutano a ristabilire lâequilibrio ottico, aprendo lâocchio e valorizzando lo sguardo.

Ecco le mosse da fare e quelle invece da evitare per riacquistare verve con il trucco!

COSA SIâ – Scegli un ombretto dal finish mat, perché assorbe la luce e amplia lo sguardo. Punti su un make up elegante? Le tonalità del marrone danno profondità agli occhi sia chiari che scuri. – Stendi lâombretto chiaro sulla palpebra mobile e poi stendine uno poâ più scuro, sempre mat, lungo la piega dellâocchio. Osserva se la sfumatura tracciata è ben visibile, altrimenti âalzalaâ un pochino con il pennello da sfumatura. –  Allunga lâocchio applicando un terzo ombretto mat, più scuro di quello precedente, oltre la piega dellâocchio, sfumando verso lâesterno, ma senza esagerare. – Con lâeyeliner traccia una linea sottile molto ben attaccata alla rima ciliare, ma senza la âcodinaâ: serve a dare carattere allo sguardo. – Applica un illuminante in versione opaca sfumandolo bene, con lâaiuto di un pennellino, sotto le sopracciglia, per far sparire lâeffetto palpebra cadente. – Mai senza mascara! Agendo sul volume e sulla lunghezza delle ciglia si contribuisce a coprire la palpebra cadente.

COSA NO – Evita ombretti dal finish satinato o shimmer: riflettono la luce mettendo in evidenza la palpebra cadente. – Se usi lâilluminante non sfumarlo mai oltre lâarea delle sopracciglia. – Non applicare matite e eyeliner con un tratto spesso. – Mai fare la famosa codina con lâeyeliner: accentuerebbe la palpebra cadente. – No alla matita fuori dalla rima ciliare inferiore: la forma dellâocchio sarebbe proiettata ulteriormente verso il basso.

L'articolo Trucco palpebra cadente: cosa sì, cosa no sembra essere il primo su Glamour.it.


+

X

privacy