CONTACT US sitemap

Notizie Parrucchieri e Bellezza

Notizie e novità dal Mondo della Bellezza
Information and news from the World of Beauty
Informationen und Neuigkeiten aus der Welt der Schönheit
Information et nouvelles du monde de la Beauté
Información y noticias del mundo de la belleza
信息和新闻从美的世界
Информация и новости из мира красоты
المعلومات والأخبار من عالم الجمال


BEAUTY NEWS

Il momento che tutte stavamo aspettando è vicino: il 23 novembre 2018 ci sarà il Black Friday, una giornata dedicata agli sconti, che come da tradizione dà il via allo shopping natalizio. A essere scontati non sono solo hi-tech e abbigliamento, ma anche prodotti di bellezza, dal make-up ai profumi. Ecco una selezione delle migliori offerte Amazon, Sephora e Bottega Verde.Continua a leggere

Continua a leggere

La bava di lumaca trova sempre maggior impiego in cosmetica grazie alle sue proprietà lenitive, cicatrizzanti, emollienti e purificanti, utili al miglioramento di alcuni inestetismi della pelle, come rughe, cicatrici e acne. Viene solitamente utilizzata all'interno di creme viso antiage e non solo. Scopriamo allora cos'è, quali sono le sue proprietà e gli utilizzi.Continua a leggere

Continua a leggere

Tutti i segreti di una collezione make-up di successoTutti i segreti di una collezione make-up di successoTutti i segreti di una collezione make-up di successoTutti i segreti di una collezione make-up di successoTutti i segreti di una collezione make-up di successo
 DIOR 024

Ci siamo quasi: sta per arrivare il momento più atteso dell’anno tra party esclusivi, cene di gala cocktail ad alto tasso di glamour. All’improvviso l’imperativo è brillare, dagli abiti a prova di dancefloor al trucco che riscopre polveri luminose, bagliori metal e nuance intense per occhi e labbra. Insomma, abbasso la timidezza è arrivato il momento di stupire, almeno per una sera. Per questo Dior e Douglas, leader indiscussi dell’universo della bellezza, hanno deciso di unire le forze per regalare alle loro clienti una serata unica, in presenza di Davide Frizzi, Make-up Artist della Maison, Giuseppe Oltolini, General Manager di Dior e Fabio Pampani di Douglas.

Protagonisti assoluti due look esclusivi, Star e Poison, realizzati sotto gli occhi attenti delle invitate alla soiree dal Make-up Artist della Maison, che ha mostrato step by step come poterli ricreare utilizzando prodotti iconici come il rossetto Rouge Dior e il mascara Pump n’ Volume.

Racconta Davide Frizzi: «Labbra che si accendono di sfumature rubino, colorito luminoso e tocchi di glitter: il periodo natalizio è sempre un momento speciale dove il trucco diventa protagonista. E chi meglio di Dior può farsi interprete di una femminilità assoluta, dando vita a look moderni ma dal fascino senza tempo. Perché sin dal primo rossetto realizzato nel 1947, Christian Dior ha creato un legame indissolubile tra couture e make-up dove uno funge da ispirazione all’altro, dettando tendenza, superando limiti e  reinterpretando di volta in volta il concetto di bellezza in chiave contemporanea. Proprio questo rende unico il make-up di Dior: essere sempre all’avanguardia, con prodotti unici. Ritroviamo proprio questo nei due look proposti in esclusiva per Douglas. In Star, simbolo portafortuna di Monsieur, le labbra sono protagoniste con il rosso più iconico. Il colorito, luminoso e acceso da delicati tocchi di blush, lascia spazio a uno sguardo grafico, come quello visto alle ultime sfilate e sottolineato da una linea di eye-liner bordeaux al posto del classico nero. Il risultato è un look elegante ed estremamente sofisticato. In Poison invece lo sguardo si accende di tonalità calde, altra tendenza forte del momento, sapientemente sfumate per ottenere una connotazione più rock. Gli occhi così sottolineati vengono poi accompagnati da labbra intense e seducenti, Poison appunto, sfatando così un’altra delle regole del make-up classico dove occhi in primo piano prediligono una bocca più soft».

Aggiunge Giuseppe Oltolini, General Manager Parfums Christian Dior: «I look proposti da Davide Frizzi sono il coronamento di una partership che quest’anno diventa ancora più forte. Per la prima volta ci troviamo a proporre alle le nostre clienti Douglas due look esclusivi che potranno essere ricreati grazie ai prodotti più iconici della Maison e ai preziosi consigli delle consulenti di bellezza delle profumerie del gruppo. Due look che mostrano appieno il legame del maquillage Dior con la couture, la sua capacità di dettare tendenza e di offrire prodotti che si trasformano immediatamente in must have».

Conclude Fabio Pampani del Team Douglas: «Oggi le nostre clienti considerano il make-up come un momento fondamentale della giornata, a maggior ragione durante il periodo natalizio. Per questo motivo Douglas, retail leader nel beauty, ha deciso di entrare in partnership con Dior, protagonista assoluto dell’universo make-up e skincare. Professionalità e leadership che, unite, danno a tutte le donne la possibilità di esaltare la propria bellezza».

 

L'articolo Tutti i segreti di una collezione make-up di successo sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

Dopo le prime Loubibabys, le ballerine in formato baby create l’anno scorso in collaborazione con Gwyneth Paltrow e il suo blog Goop, Christian Louboutin ha lanciato la seconda edizione delle scarpette Mary Jane per bambine. In arrivo per Natale e con i colori della primavera-estate 2019, di queste mini Louboutin in raso – oggetto del desiderio soprattutto per le mamme – ce ne saranno solo 600 paia al prezzo di 195 euro. In fantasia black & White, multicolor o le classiche di raso rosso perfette per le feste. Ovviamente hanno tutte l’iconica suola rossa, per vere principessine.

louboutin-baby-scarpe-mary-jane

L'articolo In arrivo per Natale le baby scarpe di Christian Louboutin sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

Nell’era dei social, siamo costantemente invase da tutorial, how to e fotografie che ci insegnano “passo passo”, ad acconciare i nostri capelli e truccarci. Alcune personalità ne hanno fatto delle vere e proprie professioni diventando influencer e make up artist. La voglia di imparare a truccarsi seguendo questi consigli è forte, ma dobbiamo sempre tenere in considerazione le nostre capacità e la nostra manualità.

1542214399_GettyImages-145072644.jpg

Evitate dunque di iniziare subito cercando di ricreare un difficilissimo smokey eye nero, ma piuttosto partite dalle basi, come ad esempio applicare la matita occhi o mettere il mascaraE se proprio dalle basi vogliamo partire ci sono tantissimi prodotti di cui possiamo parlare. Sicuramente le più giovani possono prediligere un make up leggero e non troppo strutturato, creato con l’ausiolio della BB Cream – che può essere stesa addirittura con le mani su tutto il viso. Fondamentale, se la vostra pelle tende a lucidarsi oppure preferite semplicemente un look più opaco è quello di usare la cipria, in cialda o libera, per fissare la vostra base.

1542214313_GettyImages-740523275.jpg

Anche per quanto riguarda i rossetti ci sono dei livelli di difficoltà, ad esempio: i lipstick matte sono più difficili d’applicare rispetto a quelli cremosi, i colori extra dark o il rosso sono quelli che nascondono più insidie e che vanno applicati alla perfezione. Dunque, se siete alle prime armi prediligete le nuance nude, i colori tendenti al rosa e le texture più semplici da utilizzare, come ad esempio i gloss.

1542214312_GettyImages-673363936.jpg

Inoltre se volete focalizzare il vostro make-up sugli occhi, dovete imparare a mettere la matita, prima di passare all’ eye-liner ,molto più difficile da stendere. Per quanto riguarda la stesura degli ombretti e del “famigerato” smokey-eye, scegliete delle tonalità chiare e facili da sfumare e non dimenticate mai di abbondare con il mascara! Infine utilizzate una matita per le sopracciglia per coprire eventuali buchetti oppure, ancora più semplice utilizzate un mascara colorato. Et voilà ecco a voi realizzato un make-up base, semplice e femminile in pochissime mosse!

1542214316_GettyImages-946290848.jpg

L'articolo Come imparare a truccarsi bene da sola: i nostri segreti sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

GettyImages-1059220198

Spesso ci laviamo i capelli non perché ne abbiano veramente bisogno, ma perché si sono appiattiti e la messa in piega è durata un giorno. A guardarli sono puliti, ma non sono vaporosi come appena fatti. Un ritocco alla mattina prima di uscire sicuramente aiuta, ma non risolve i nostri problemi. Soprattutto perché l’aria calda del phon, quando i capelli non sono più perfettamente puliti, li secca e danneggia la fibra capillare a causa della variazione del film idrolipidico.

Poi si aggiunge il fatto che la maggior parte di noi in bagno ha un normale phon comprato in una catena mass market. E in quanto a durata della piega, la differenza con un phon professionale (anche se maneggiato da voi e non dal parrucchiere!), si vede.

Con un tool professionale è possibile far durare di più la piega perché: 

Consente di accelerare o ridurre la potenza e il calore del phon con moltissime possibilità. Questo ha dei benefici sia per la salute del capello perché il calore è molto più controllabile e modulabile, sia per la durata della piega, soprattutto quella mossa.

Capisce i bisogni dei capelli a seconda della tipologia. Esistono otto tipologie di capelli, da quello afro a quello sottile del Nord Europa, fino ai delicatissimi capelli dei bambini o ai capelli fragili e danneggiati. Ognuno ha bisogno di aria, velocità e calore differenti. 8TH Sense di Elchim, il brand italiano professionale che dagli anni Settanta ad oggi ha fatto la storia dell’evoluzione degli asciugacapelli nel mondo, è l’unico phon che capisce in modo intelligente tutti i tipi di capelli. Un asciugacapelli-modellatore che consente di personalizzare l’asciugatura in base alla propria chioma. Il merito è della tecnologia 8th Sense, che grazie ad uno speciale acceleratore elettronico, è in grado di ricreare infinite possibilità di combinazione fra aria e temperatura.

Elchim 8TH Sense che si adatta a tutti i tipi di capello

Elchim 8TH Sense che si adatta a tutti i tipi di capello

Tempi di asciugatura ridotti. Un phon professionale riduce i tempi di almeno il 30% e chi ha i capelli lunghi sicuramente apprezza.

Doma anche i capelli più crespi.  Grazie a calore e pressione maggiori rispetto ai phon tradizionali.

L'articolo Con un phon professionale la piega dura di più sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

1542211910_GettyImages-1061447776.jpg

Le cuticole, chiamate comunemente “pellicine” sono dei sottili ispessimenti della cute, presenti vicino alla radice dell’unghia. Crescono alla base del letto ungueale e fungono come elemento di protezione dell’area. Generalmente restano aderenti alle unghie, ma possono ispessirsi e sollevarsi rendendo le nostre dita anti estetiche. Se non gestite alla perfezione o eliminate possono diventare delle vere e proprie ferite, decisamente dolorose.

Per quanto riguarda il trattamento estetico, ci sono due scuole di pensiero: chi sostiene che per rimuoverle sia meglio tagliare, e chi invece, sostiene che sia meglio non farlo. Se non siete molto pratiche evitate di non tagliare le cuticole, perché potreste rischiare di incorrere in sanguinanti  o irritazioni.

Come eliminare al meglio le cuticole senza farsi male

Per eliminarle al meglio il nostro consiglio è quello di procedere per step, iniziate lasciando le mani qualche minuto in ammollo nell’acqua tiepida, aggiungendo se vi piace qualche goccia di olio di mandorle e il succo di mezzo limone, in questo modo andrete a sbiancare le unghie macchiate e le renderete anche più forti.

1542211907_GettyImages-649218520.jpg

Il secondo step è quello di applicare un olio specifico per cuticole e massaggiarlo accuratamente, questo trattamento ammorbidirà maggiormente le cuticole, rendendo più facile la loro eliminazione.

Come terzo e ultimo step utilizzate un bastoncino in legno d’arancio per spingerle verso la mano, a questo punto se ve la sentite potete tagliarle con una forbicina ben disinfettata, avendo cura di non tagliarvi. Se le vostre cuticole sono piccoline e appena visibili potete tranquillamente non tagliarle, al contrario per cuticole molto grosse o sporgenti è meglio tagliarle.

1542211903_GettyImages-87883826.jpg

Infine, sappiate che in commercio esistono dei prodotti specifici per ritardare la crescita della cuticole. Questi oli forniscono idratazione e nutrimento all’unghia, che restando ben idratata rallenta la produzione di pelle in eccesso evitando inoltre che la pelle si secchi.

1542211904_GettyImages-476867546.jpg

L'articolo Cuticole mani: cosa sono e come eliminarle sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

“Quanti rossetti avete?”, chiede un’utente (donna) in un forum. La domanda raccoglie parecchie risposte, perché le donne che si sentono chiamate in cause e hanno voglia di fare un inventario del loro feticcio da beauty-case preferito sono tante. In fondo il rossetto questo è: un trucco desiderabile anche solo come oggetto. La penna che lascia le firme che contano davvero; i baci.

Getty Images

Getty Images

Lo dimostra il fatto che collezionare rossetti è una delle arti femminili più diffuse: se la sua forma e il gesto con cui lo si applica hanno un fortissimo potere erotico, possederlo e indossarlo rassicurano e incoraggiano, oltre a comunicare uno status sociale, talvolta dichiarare un intento. Soprattutto nelle nuance del rosso.

Lo racconta molto bene il libro della giornalista Geralyn Lucas, Perché ho messo il rossetto il giorno della mia mastectomia: in quanto simbolo del potere femminile, indossare sfumature rosse sulle labbra dà forza, un po’ come calzare il proprio paio di scarpe preferite o, da bambine, tenere in mano il proprio peluche del cuore.

Lo dimostra anche uno studio fatto dalla Harvard Medical School insieme all’Università di Chieti: secondo ciò che è stato definito il “lipstick effect”, le studentesse che si truccano trarrebbero un notevole beneficio mentale da tale gesto, potenziando l’autostima al punto da migliorarne le abilità cognitive e ottenere risultati più soddisfacenti.

Non deve sorprendere troppo quindi se la voglia di comprare rossetti nuovi non si placa mai, anche se poi si indossa sempre la stessa tonalità, perché niente rassicura meglio come la nuance provata e collaudata, davanti allo specchio e nella propria mente.

Yes I Am di Cacharel

Yes I Am di Cacharel

Cacharel ha voluto rendere omaggio alla forma femminile per eccellenza con il profumo Yes I Am. Perfetto completamento del make-up, la fragranza è custodita in un flacone a forma di rossetto con la “C” di Cacharel incisa nello stick-vaporizzatore e una custodia nero smokey trapuntato. Dentro, il jus speziato e cremoso è un mix “effetto lipstick” di mandarino, lampone, fiori bianchi e cardamomo.

#IAmNotALipstick

L'articolo Perché compriamo cento rossetti ma mettiamo sempre gli stessi? sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

Tempo di anniversari e di reunion. Per esempio Topolino spegnerà 90 candeline il prossimo 18 novembre. Le Spice Girls e i Backstreet Boys torneranno in tournée. E poi c’è una notizia per i fan di Toy Story. Dopo 24 anni dall’uscita del cartone, il primo firmato Disney Pixar, che ha rivoluzionato il concetto di animazione, arriva con il suo quarto capitolo a giugno 2019. Gli storici giocattoli sono confermati. Ovvero lo sceriffo Woody, l’astronauta Buzz Lightyear, la cowgirl Jessie, il bassotto Slinky e i coniugi Potato. Ma ci saranno anche nuovi amici. Primo tra tutti Forky, la forchetta di plastica che si domanda cosa ci fa tra i giocattoli visto che lei non la è. Al momento non si sa niente di più, a parte che sarà il primo film interamente animato al computer.

L'articolo Toy Story: arriva il cartone n°4 e un nuovo personaggio sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere


X

privacy